Avviso i docenti che nella prima settimana di settembre si svolgeranno gli esami integrativi, gli esami di idoneità e gli esami per il recupero delle carenze formative.
Nonostante le diverse modalità operative e la diversa finalità, tutti gli esami sono atti formali che si concludono con un provvedimento amministrativo grazie al quale lo studente può o non può accedere ad un corso di studi o ad una annualità specifica.
Pertanto, in caso di esito infausto per lo studente, è opportuno che sia espressa in dettaglio la motivazione che sostiene il provvedimento.

Ai docenti assunti con contratto a t. d. ricordo che non hanno l'obbligo giuridico di svolgere gli esami o partecipare agli scrutini poiché non più vincolati dal contratto di lavoro. Tuttavia la deontologia professionale richiede una presenza del docente che ha ritenuto insufficiente l'allievo nonché la sua partecipazione allo scrutinio finale.

Il docente impossibilitato a partecipare è invitato a segnalare con tempestività alla vicepresidenza la sua assenza indicando i giorni e gli impegni in cui è coinvolto. Nel caso non possa somministrare direttamente le verifiche scritte sul programma svolto, è invitato a farle pervenire al docente che lo sostituirà.
Per i docenti a t.d. il contratto di lavoro viene prorogato per i giorni necessari allo svolgimento degli esami e degli scrutini.

Per i docenti che dal 1° settembre saranno pensionati, preciso che possono partecipare agli esami su loro espressa richiesta da inviare alla sottoscritta anche via mail. La partecipazione è a titolo gratuito non sussistendo più un contratto di lavoro con questa Istituzione scolastica, potranno però essere rimborsate le spese di trasporto debitamente documentate.

In allegato il file con gli impegni previsti per ogni docente in merito agli esami e il calendario degli scrutini.



Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Elena Maria GARRONE


Circ. 347 Esami di Settembre
All. - Impegni docenti esami di recupero del debito e ammissione, a.s. 2019-2020
All. - Calendario Scrutini per esami per la sospensione del giudizio anno scolastico 2018/19