Mercoledì 27 marzo, alle ore 18.00 al Teatro Regio in una lezione di grandissimo valore civile intitolata La visibilità dell'altro, lo storico Adriano Prosperi rifletterà sul rapporto di sopraffazione che l'Europa ha intrattenuto nei secoli con i popoli di altre culture, ma anche sulla rigenerazione culturale che questi incontri hanno prodotto su di noi, rendendoci quello che siamo. Riepilogo qui sotto gli estremi dell'incontro che sarà preceduto da una apertura musicale del coro PoliEtnico del Politecnico di Torino.

Crediamo che soprattutto in momenti come questi, le parole pronunciate in pubblico, in un'occasione importante, da uno dei massimi storici italiani abbia un significato del tutto particolare, di formazione delle coscienze come momento preliminare al nostro impegno per una società aperta e solidale.

Saremmo molto lieti quindi di avervi nostri ospiti e di riservare dei posti in sala a chi di voi vorrà esserci, senza passare per il sistema di prenotazione a pagamento. Vi preghiamo pertanto di comunicarci le vostre richieste entro lunedì 25/03, se possibile per classi, o altrimenti in forma individuale, indicando nome e cognome.

Vi aspettiamo con noi!

Un caro saluto e a presto,

Cecilia Monzolon
Segreteria organizzativa Biennale Democrazia